.
Annunci online

torben19

L'infanticidio della ricchezza

diario 20/11/2017


Una percezione emotiva, tempo necessario per cadere rapidamente nel dimenticatoio. L'aumento leggero del PIL italiano, nella lettura scarna, è poco più di uno slogan enfatico ed illusorio. Dimenticare il -10% della ricchezza nazionale dal 2008 e leggere le stime di Banca d'Italia ed ISTAT, presuppone cattiva volontà a riconoscere l'impoverimento della nazione.

L'ottimista ad oltranza, riterrebbe il dato incongruo per la mancanza del sommerso pari ad 1/3 del PIL. Circa 540 miliardi non redistribuiti.

Ad esser obiettivi, i fallimenti bancari hanno la retrospettiva certa di controlli poco pervasivi o tolleranti. Ma l'indice andrebbe sollevato anche per l'impossibilità ad accedere allo strumento del prestito per aziende e privati.

Le contumelie rapide prosciugano l'effetto nel grafico 2005/15 della ricchezza in Italia.

Parametri fissi due:
  • una nazione sempre più vecchia ed avara di nascite;

  • impoverimento accentuato per le nuove generazioni.

La povertà assoluta è più che raddoppiata nell'ultimo decennio: dal 3,7 al 7,8%; leggera discesa per gli ultra sessantacinquenni. L'apicalità inquietante concerne gli under 17: la povertà è schizzata dal 4 ad 11% con crescita vicina alla triplicazione! La fascia 18-34 palesa una differenza decennale di 7 punti percentuali: dal 3 al 10%.

La fetta più ampia della popolazione, si compone nel range 35-64 anni. La povertà assoluta sale dal 2,3 al 7,6%. Povertà assoluta, significa bisogni ritenuti essenziali e le risorse necessarie per il soddisfacimento. Sterilizzare la ricchezza per gli over 65, indebolire la crescita per le fasce ricomprese da 0 a 64 anni, condanna l'Italia ad una nebulosa nel firmamento UE.

Gli incentivi sulle nuove nascite nascondono un'insidia: finito il contributo, la sostenibilità minima di una famiglia è plausibile?

(20/11/2017)

http://mimmochianura.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia pil famiglia povertà

permalink | inviato da Mimmo Chianura il 20/11/2017 alle 14:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa